ads

Opinione sulla Nissan Micra

Advertising
opinione-sulla-nissan-micra
Advertising
 
La Nissan Micra è una vettura al tempo stesso maneggevole, originale e soprattutto intelligente, in grado di sostenere bene il traffico cittadino, con bassi consumi e prestazioni più che brillanti. La classica carrozzeria ad ovetto nasconde un motore mille e sei da sedici valvole, con 110 cavalli di potenza, a quattro cilindri. Il propulsore è completamente in alluminio, ma il suo peso è decisamente ridotto, così come quello dell'intera vettura, che raggiunge a malapena i mille chili. Nonostante ciò, è bene specificare che la Micra non concede prestazioni eccezionali, anche se si tratta di prove comunque in linea con le concorrenti, per esempio la Ford Fiesta. Per quanto riguarda l'accelerazione da zero a cento chilometri orari, si sfiorano i dieci secondi, mentre la velocità massima supera i 180 chilometri all'ora. I valori di ripresa, invece, sono più confortanti, con una capacità di passare dagli 80 ai 120 orari in tredici secondi. La vettura si trova decisamente a proprio agio all'interno del traffico cittadino, dove un aspetto indispensabile è rappresentato dall'elasticità del propulsore. Ma anche nei tratti extraurbani la Micra si rivela vivace, in virtù della rapportatura del cambio piuttosto corta, che dà origine a una guida divertente e veloce. Il motore sale di giri con velocità, e mette in mostra una progressione molto buona. Anche il rumore, molto deciso, è comunque gradevole. Lo sterzo, sensibile e diretto, permette una tenuta di strada ottima, che consente di tenere andature anche sostenute, specialmente nei percorsi con molte curve. Le sospensioni sono alquanta rigide, mentre i cerchi da sedici pollici, che montano gomme ribassate, non sono in grado di assicurare un corretto assorbimento di ostacoli e asperità, specialmente su ciottolati o pavè cittadini. La Micra, il cui prezzo base parte dai 14mila euro, garantisce anche una certa economicità di servizio, nel senso che, a prescindere dallo stile di guida impiegato, il consumo si aggira sui sei litri e mezzo ogni cento chilometri, grazie a una massa decisamente contenuta e all'efficienza di funzionamento del motore. Sotto il profilo estetico e stilistico, la Micra vuole mettere in mostra una certa aggressività, a cominciare dai paraurti, che presentano un profilo piuttosto evidente, là dove il frontale è dotato di una mascherina con rifinitura cromata. Gli indicatori di direzione hanno vetri trasparenti, mentre merita di essere citato lo spoiler posteriore che si estende fino a sopra il lunotto. Elemento di spicco, poi, risultano i cerchi in lega, color graffite, undici razze. Nell'abitacolo bisogna segnalare un contenimento laterale modesto, con pedaliera in alluminio e sedili, spesso criticati, con tessuto tecnico. La seduta del posto di guida è alta, e assicura eccellente visibilità verso tutte le direzioni, anche se per una street racer forse non è la miglior soluzione possibile. Il volante è rivestito in pelle, e presenta un'impugnatura a tre razze, con tutti i comandi di bordo facilmente raggiungibili dal pilota. Nell'equipaggiamento, tutto sommato ricco, troviamo, tra l'altro, autoradio, climatizzatore, chiusura centralizzata con dispositivo key less e quattro airbag. Auto ideale per la città.
 
 
 
 

Guarda anche